Odontoiatria legale

Odontoiatria forense

Odontoiatria forense
L'odontologia legale, o forense, è una disciplina che si pone tra la medicina legale e l'odontoiatria. Si occupa nello specifico di due aspetti in modo principale: di valutazione di danni conseguenti a incidenti o infortuni, che coinvolgono i tessuti orali e periorali; di offrire perizie per l'ambito della responsabilità professionale odontoiatrica.

L’odontologo legale è una figura qualificata, specializzata per dare valutazioni in ambito odontoiatrico. Al fianco dell'odontologo forense, spesso vi è la figura di un medico legale, per le valutazioni attinenti; il medico legale è obbligato a rivolgersi all'odontologo forense qualora gli venga richiesto un giudizio su aspetti che coinvolgono la cavità orale. Anche il magistrato può avvalersi dell'odontologo legale quando lo ritenga necessario.

Talora si fa una distinzione tra odontologia legale, che si occupa nello specifico di offrire valutazioni circa il danno alla persona e perizie in materia di responsabilità professionale, e odontologia forense, che si occupa invece più prettamente di identificazione personale (valutazioni finalizzate a definire, ad esempio, l'età di un cadavere).
Torna su