Gnatologia

Terapia gnatologica

Terapia gnatologica
Lo Studio Dentistico Associato offre soluzioni per il settore della gnatologia, vale a dire di quella parte dell’odontoiatria che si prende cura dell’apparato masticatorio. La visita gnatologica serve a comprendere se i problemi riferiti dal paziente (che possono riguardare cefalea, dolori facciali, acufeni, vertigini) sono in relazione con la malocclusione (quando l'arcata dentale inferiore e quella superiore non si chiudono correttamente).

Viene presa in considerazione la stretta relazione esistente fra il corretto contatto tra le due arcate, i muscoli mandibolari e le ossa cranio-mandibolari. La terapia gnatologica è finalizzata proprio a offrire le soluzioni per ripristinare il corretto equilibrio tra questi distretti, dando soluzione alla sintomatologia accusata dal paziente.

Gli gnatologi studiano e offrono terapie per il più corretto rapporto cranio-mandibolare, il suo mantenimento e il suo ripristino. Il movimento della mandibola, laddove presente malocclusione e/o di disturbi dell’articolazione temporo-mandibolare, può provocare frequenti e fastidiosi disturbi alla fonazione, all’udito e alla postura.

La visita gnatologica serve a evidenziare l'eventuale presenza di malocclusioni, disordini dell’articolazione cranio-cervico-mandibolari o temporo-mandibolare. Svolta un’attenta anamnesi, lo specialista in gnatologia clinica procede alla diagnosi e alla prescrizione di una terapia finalizzata a migliorare la chiusura delle arcate dentarie e dove possibile ristabilire la corretta posizione degli elementi.
Torna su